Blog Archives

Whatever (part IV)

Dec
2009
09

posted by on Tanto per...

No comments

Perchè sono così nervosa e scazzata? Perchè? Veramente delle giornate di merda! Di merdaaaaaa!
Che palle!!

posted by on Tanto per...

No comments

E’la prima volta che forse sto iniziando a pensare che no, non è tutto un caso, che le cose me le sto meritando sul serio… Che sono come ho sempre voluto essere, che non è casualità, ma che davvero quello che faccio viene apprezzato…
E penso allora che le cose girano, che tutto il nero degli anni dell’università forse è passato, che adesso ho la vita davanti e tutta quella tristezza che c’era si sta facendo piccola piccola e forse se ne starà buona lì e mi lascerà in pace…
E sono felice di avere il carattere che ho, quello che ho sempre odiato… Che mi ha fatto alzare da terra e rimettermi in piedi… Non sarà sempre tutto rosa ma dopo tutto, so che posso affrontare tutto.

posted by on Tanto per...

No comments

Still I keep searching for something to put my faith in
To find my place
So I keep singing

Whatever (part II)

Nov
2009
25

posted by on Tanto per...

No comments

Avrei tante cose da dire ma forse qui non è molto il caso, o forse sì? Bah, siamo già alla seconda parte (sarebbe la terza ma la seconda non è mai stata pubblicata per dimenticanza) , quanti capitoli farò di Whatever?
Quanto sono imbecille…

Whatever

Nov
2009
17

posted by on Tanto per...

No comments

Non so cos’ho sta settimana, forse solo un gran umore di merda, mah

Home sweet home

Oct
2009
25

posted by on Tanto per...

No comments

Voglio una casa tutta mia dove non ci sia nessuno. Non voglio genitori, o fratelli, non voglio amici e forse non voglio neanche il grande amore della mia vita, non voglio nessuno. Voglio esserci solo io, senza un telefono fisso, solo il cellulare per poter vedere chi mi chiama e poter non rispondere, non voglio dover avere mia nonna a pranzo la domenica e non voglio dover litigare con mio fratello.
Voglio una grande televisione un divando dove stendermi la sera, lo stereo e un computer, la dispensa piena della cose che mi compro io, un bagno pieno di trucchi e boccette di shampoo piene e vuote, voglio il letto fatto solo quando mi va, e la roba da stirare che si accumula.
Voglio la macchina del caffè sempre accesa e poter avere sempre le cuffiette addosso. Voglio avere gli orari che voglio e non dover aspettare nessuno.
Voglio girare sempre senza ciabatte, e tenere il riscaldamento sempre altissimo. Le ciotole della casa sempre piene di caramelle e il portatile sempre attaccato alla tv per vedere i telefilm.
Non voglio cugine o parenti il sabato a pranzo, voglio libri cd e dvd sparsi ovunque, voglio il cellulare sempre con la suoneria e la birra sempre in frigo.
Voglio uno stipendio.
Voglio una casetta tutta mia.
Voglio una vita indipendente.

Pointless

Oct
2009
15

posted by on Tanto per...

No comments

Io sono terrorizzata dalle responsabilità, dal dover prendere decisioni e iniziative, quindi se mi sbolognate quintali di lavoro ditemi almeno come farlo!

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD