Dream a dream

images

Mi sto accorgendo ultimamente che per quanto io cerchi di fare la tranquilla, quella a cui alla fine va bene un po’ tutto, una che non ci pensa, in realtà una volta ogni tanto il pensiero vola agli esiti dell’esame dello stato.
Mi considero una persona senza grosse aspettative, so che più del 70% dei candidati verrà bocciato e che la possibilità che io sia tra quel 70% è… beh alta, però mi sto accorgendo che nei miei pensieri ci sto sperando un po’ troppo, e non dovrei.
So di aver scritto delle cose di cui non sono proprio del tutto convinta, e la paura quindi è tanta, ma quando ci penso non riesco a far meno di immaginare il giorno in cui usciranno gli esiti e vedermi felice ed è sbagliato perchè se continuo così ci rimarrò molto male nella più che probabile eventualità in cui, invece, mi boccino.
E’ una cosa grossa, veramente grossa, da questo esame dipende parecchio, più che parecchio, dipendono soldi, e possibilità di lavoro… Dipende tanto e ho sempre il tarlo di non essermi impegnata abbastanza…
Soprattutto vedendo le mie colleghe che l’hanno passato al primo colpo e che sicuramente hanno studiato molto, molto più di me.
Siamo già ad aprile, ormai in un paio di mesi dovrei conoscere il mio destino e quello dei tanti amici che l’hanno fatto con me, ovvio che auguri ad ognuno di loro di passarlo ma… Una parte di me spera che, almeno con i più stretti, faremo la stessa fine… O meglio, per quanto stupido possa sembrare questo discorso, se devo essere bocciata di essere bocciata in buona compagnia… Se dovessi passare… Beh ammetto che il resto non conterebbe poi così tanto.
Vedremo… L’ansia al momento ancora non c’è, c’è solo la speranza che sto cercando di tenere a bada perchè, si sa, le illusioni sono molto pericolose.

Leave a Reply